• Pesci degli oceani.
  • Pesci dell'Oceano Atlantico.
  • Melanocetus Johnsonii

Melanocetus Johnsonii Il diavolo nero.


Zona.: Oceano Atlantico.

0 parere (i).

Il diavolo nero, noto anche come rana pescatrice abissale, è uno dei pesci più misteriosi del mondo marino. Il suo habitat naturale sono gli abissi e solo lì vive. Il suo nome deriva dal suo aspetto sorprendente: grandi denti e una forma mostruosa.

Scientificamente è conosciuto come Melanocetus johnsonii e appartiene alla famiglia biologica dei melanoketides.

Una delle sue caratteristiche fisiche più particolari -tra tante- è l'antenna che ha sulla testa, che si illumina, grazie ai batteri che ha al suo interno, per attirare e cacciare le loro prede.

Dove vive il pesce diavolo nero?

Il Il diavolo nero può essere trovato in tutti gli oceani del mondo. E sebbene siano ovunque, abitano luoghi insospettati e remoti nelle profondità del mare, dove non esiste nessun altro essere.

Per individuare uno di questi pesci devi andare ad almeno 1.000 metri di profondità. Tuttavia, alcuni biologi marini che hanno studiato questa specie sottolineano che vivono in luoghi molto più profondi. Si ritiene che siano profondi 3000 o 4000 metri.

Inoltre l'habitat di questi pesci, oltre ad essere profondo, è piuttosto freddo. La temperatura media nella parte più profonda del mare è compresa tra 5 e 1 grado Celsius, al limite del punto di congelamento.

Quanto misurano e pesano i pesci diavolo nero?

Nel caso di questa spezia, le femmine sono generalmente più grandi dei maschi, poiché raggiungono una dimensione massima di 18 cm. Il maschio, invece, raggiunge un decimo della taglia delle femmine, come massimo noto di 2,8 centimetri.

Il diavolo nero ha come colore caratteristico l'ocra scuro, che lo rende praticamente invisibile. Inoltre, i loro occhi sono molto piccoli.

Cosa mangiano i pesci diavolo neri?

Il la dieta del pesce diavolo nero è piuttosto irregolare. Questo accade perché nelle profondità in cui si trova è quasi impossibile procurarsi del cibo. Tra ciò che può mangiare ci sono i resti di altre specie.

Possono anche nutrirsi di zooplancton, sia vegetale che animale. Questi sono piccoli microrganismi o animali sviluppati come crostacei e molluschi.

Possono anche mangiare spugne di mare o vermi.

Quali esche vengono utilizzate per catturare un pesce diavolo nero?

Essendo nelle profondità del mare, dove nemmeno alcuni uomini sono mai arrivati, questi pesci sono molto difficili da catturare. Per non dire impossibile.

Il diavolo nero, quindi, non si pesca. Inoltre non ha alcun valore gastronomico o sportivo.

Quando si riproducono i diavoli neri?

Questi Abyssal i pesci sono molto soli, ma questo cambia quando ottengono un compagno. La femmina più grande protegge il maschio quando è in pericolo. Se arriva un intruso, la femmina lo allontana con la sua antenna leggera.

Questo "romanzo degli abissi" raggiunge il suo culmine quando entrambi si riproducono. Ci sono pochi dati precisi su come avviene la riproduzione di queste specie e quanto è la quantità di deposizione delle uova.

Non è da escludere, tuttavia, che si tratti di una specie a basso processo riproduttivo.

I pesci diavolo nero sono commestibili?

Questi pesci hanno nessun valore gastronomico.

.

VIDEO A proposito di. Melanocetus Johnsonii


Melanocetus Johnsonii "Diavolo nero".
PESCI MOSTRUOSI DALLE PROFONDITA'. Melanocetus johnsoni.
rana pescatrice profonda | SPAGNA GEOGRAFICA NAZIONALE.
Catturano in video i pesci più terrificanti degli abissi.

Foto di. Melanocetus Johnsonii


Melanocetus Johnsonii Il diavolo nero.
IVA INC.
Mercoledì., 30 Novembre.